Sei in Home > Ente parco > In primo piano > “Biciclette contro il dolore”, Fondazione e Parco Majella insieme

“Biciclette contro il dolore”, Fondazione e Parco Majella insieme

Associazione Nazionale Amici della Fondazione ISAL–Ricerca sul dolore organizza e Parco Nazionale della Majella pronti per l’“Edizione straordinaria di Biciclette contro il dolore”.

La manifestazione ciclistica, riservata preferenzialmente a professionisti della sanità (medici, farmacisti, infermieri, tecnici ecc), si svolgerà nella mattinata di sabato 23 settembre lungo un percorso che toccherà borghi e paesaggi fra i più belli del territorio del Parco. La partenza avverrà nella splendida cornice del cortile dell’Abbazia di Santo Spirito al Morrone di Sulmona, e nei punti di ristoro lungo il percorso si potranno gustare le prelibatezze gastronomiche del territorio.

Alcune storiche glorie del ciclismo affiancheranno i partecipanti, come entusiastici testimonial dell’evento che nasce anche sotto il segno della cultura, in occasione del bimillenario della morte del grande poeta latino Ovidio, originario di Sulmona.

Per gli interessati, inoltre, l’Organizzazione ha previsto per il pomeriggio di venerdì 22 settembre una visita guidata presso le aziende del territorio che hanno dato vita a prodotti divenuti vanto della gastronomia nazionale.

L’edizione straordinaria di Biciclette contro il dolore” è un evento che vuole sensibilizzare non soltanto i partecipanti ma anche e soprattutto la pubblica opinione sul grande problema del dolore cronico; un problema che affligge 13 milioni di italiani, dei quali 4 milioni non riescono ad ottenere le cure di cui hanno bisogno per migliorare la loro qualità di vita.

Ecco il programma:

ore 9.00: raduno partecipanti presso il piazzale dell’Hotel Santacroce Meeting a Sulmona;

ore 9.30: partenza dall’Abbazia di Santo Spirito al Morrone, Badia;

Percorso: attraversamento della città di Sulmona, si prosegue per Cansano e di qui si va verso il bosco di Sant’Antonio. Si raggiunge quindi il comune di Pescocostanzo e successivamente attraversando l’altopiano del Quarto di Santa Chiara, fino ad arrivare al valico della Forchetta-Palena. Si scende verso Campo di Giove e di qui sempre con un percorso in discesa si raggiunge nuovamente il piazzale dell’Hotel Santacroce Meeting ove è situato l’arrivo.

A tutti i partecipanti, all’arrivo, verrà consegnato un “Pacco gara” contenente prodotti enogastronomici di eccellenza generosamente offerti da aziende locali.

Per le persone eventualmente interessate, nei giorni di venerdì, sabato e domenica sono previste visite guidate presso aziende locali che producono prodotti enogastronomici d’eccellenza.

Sarà possibile ugualmente per chi ha interesse effettuare escursioni a piedi o in mountain bike presso sentieri del parco della Majella.

E’ possibile iscriversi nei punti di raccolta, online su amministrazione@remove-this.fondazioneisal.it o telefonando a professor Gianvincenzo D’Andrea (vice presidente della Fondazione ISAL) cell 3333407620, Vittorio D’Andrea cell 336208777.

Indietro
Navigando il sito parcomajella.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.