Sei in Home > Visita il parco > Sentieri e itinerari > Sentieri e itinerari > Sentieristica > Sentieri escursionistici > B2: Caramanico Terme - San Nicolao

B2: Caramanico Terme - San Nicolao

Il sentiero consente di ammirare con un’unica escursione buona parte della valle dell’Orfento e nel punto più alto, a Guado S. Antonio, spaziare con una vista straordinaria sul monte Rapina, la Valle dell’Orta, la montagna del Morrone e tutta la catena del Gran Sasso. L’escursione può avere inizio da contrada Santa Croce di Caramanico Terme, nei pressi del Centro di Visita del Parco, oppure più in alto da contrada S. Nicolao, sempre in comune di Caramanico Terme. Da S. Croce dopo aver guadato un piccolo corso d’acqua stagionale e superati una piccola terrazza panoramica e un ponticello di pietra, si attraversa una strettoia nella roccia oltre la quale inizia la graduale discesa, in direzione del fiume Orfento, fino al Ponte del Vallone. Qui un compatto lastricato di roccia e la gelida acqua del fiume, consentono nei mesi estivi una piacevole sosta. Attraversato il piccolo ponte in legno, si piega a destra (tratto in comune con il sentiero dello Spirito) costeggiando il corso del fiume e nel folto della tipica vegetazione ripariale si giunge al Ponte San Benedetto che si attraversa e proseguendo in salita, in breve si giunge in località “Piscia Giumenta dove sospeso sul fiume, corre lo stretto sentiero (circa 100 metri – tratto attrezzato con corda d’acciaio). Si continua in costante salita a camminare nell’ombra del bosco, fino a raggiungere il Ponte della Pietra, alto su due strette pareti di roccia (forra) in fondo alle quali scorre gelido l’Orfento. Si prosegue verso destra (sinistra orografica) per continuare sempre in faggeta fino ai 1090 metri dove si incontra la radura della Cesa (rifugio chiuso). Si prosegue ancora con tratti di salita ripida fino a Guado Sant’Antonio. Da qui, lasciata a sinistra la strada asfaltata, il sentiero scende per prati e macchie di bosco, terminando a San Nicolao. La partenza da S.Nicolao è consigliata se si soggiorna nei campeggi o negli alberghi della contrada.

Sigla sentieroB2

Intersezione con:  B7 - S – B8 - B3

Denominazione sentiero: da Caramanico Terme a San Nicolao

Località di inizio: Santa Croce di Caramanico Terme

Località di arrivo: San Nicolao di Caramanico Terme

Difficoltà escursionistica:  EE - ESCURSIONISTI ESPERTI

Dislivello in salita: m.660 circa

Dislivello in discesa: m.465 circa

Lunghezza: Km. 14,000 circa

Tempo di percorrenza: 5h. 20’ circa

Punti acqua: Fonte Santa Croce - Fonte “Rava Cupa” (nei pressi del Rifugio “La Cesa”) - Fonte San Nicolao

Punto appoggio : Ostello “Casa del Lupo” -  località Santa Croce - Caramanico Terme - Tel. +39.085.922343

Strutture informative del Parco più prossime alla zona:

Centro visita - Via del Vivaio - Caramanico T. (PE) Tel.+ 039.085.922343 info@majambiente.it  

Torna indietro
Navigando il sito parcomajella.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.