Sei in Home > Visita il parco > Didattica > Il Parco Nazionale della Majella apre le porte ai geologi per un corso di stratigrafia applicata

Il Parco Nazionale della Majella apre le porte ai geologi per un corso di stratigrafia applicata

Corso di aggiornamento professionale. Sulmona 8, 9 e 10 giugno 2017

L'Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo ha organizzato un corso di formazione, in collaborazione con ISPRA e Parco Nazionale della Majella, dal titolo "Procedure stratigrafiche sul campo per modellazione geologica del sottosuolo e di supporto per modelli morfoevolutivi".
Il corso si terrà a Sulmona (AQ) presso la sede del Parco, all'Abbazia Celestiniana - Via Badia n. 28, l'8 e 9 giugno, mentre per il 10 giugno è prevista un'escursione.
Il costo di partecipazione è di € 80,00 comprensivo dei light lunch.
Le iscrizioni dovranno essere registrate all'indirizzo www.geologiabruzzo.it/307/elenco-eventi-ogra.html o sul sito www.geologiabruzzo.it
E' previsto un numero massimo di 25 iscritti.
Per i Geologi è stata inoltrata alla Commissione APC del CNG richiesta di crediti formativi.
Il superamento del test finale non obbligatorio dà diritto al raddoppio dei crediti riconosciuti per la parte teorica.
PDF www.geologiabruzzo.it/files/download/APC/Corso_di_Stratigrafia_8-10_giugno.pdf

Il corso vedrà la partecipazione di relatori d'eccellenza tra cui Marco Brandano, professore associato dell'Università La Sapienza di Roma, che da lungo tempo studia la Majella e ha anche collaborato con il Parco ad attività divulgative di geologia; Adele Garzarella dell'Università di Chieti-Pescara "G. D'Annunzio", biostratigrafa; Riccardo Cestari, esperto di Rudiste della Strata Georesearch spin-off della stessa università di Chieti; Modestino Boscaino dell'Universita' del Sannio e Rita Maria Pichezzi dell'ISPRA.

Gli incontri formativi, che vedono la collaborazione dell'ISPRA, sono un altro importante risultato del protocollo d'intesa fra Ente Parco Nazionale della Majella e Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo per il progetto di candidatura della Majella a Geoparco dell'UNESCO.

Indietro
Navigando il sito parcomajella.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.