27 Settembre 2020





UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

Mobile e App

Carta Escursionistica 1:25000 digitale Parco Nazionale Majella

Il giorno 30 aprile 2016 è stata presentata la nuova carta escursionistica realizzata dall'Ente Parco Nazionale della Majella in scala 1:25.000 realizzata in Polyart, materiale antistrappo e resistente all’acqua. La mappa è composta di 2 carte (foglio Nord e foglio sud) ed è stata anche digitalizzata per poter essere utilizzata attraverso l'applicazione per smartphone AvenzaMaps. L’applicazione è gratuita e può essere scaricata da Google Play per i dispositivi Android o Apple Store per i dispositivi iOS.

Attraverso l’App AvenzaMaps si possono acquistare i due fogli (Nord e Sud) al costo di € 5,49 ciascuno.


Guida interattiva alle Orchidee del Parco Nazionale della Majella

Le orchidee sono tra i fiori più belli al mondo: hanno sempre affascinato sia gli amanti dei fiori, sia gli appassionati allo studio della biologia. Charles Darwin dedicò anni allo studio della loro impollinazione, ipotizzando il fenomeno della 'co-evoluzione' con gli insetti in un classico saggio del 1862.
Il Parco Nazionale della Majella attira studiosi di orchidee da varie parti d’Italia e d’Europa: qui sono state descritte nuove entità come, ad esempio, Ophrys passionis subsp. majellensis.
Da qualche tempo, le orchidee spontanee sono diventate un importante motivo di attrazione turistica, soprattutto dove esse si concentrano, come ad esempio a Palena, in provincia di Chieti.
Diventa quindi importante disporre di strumenti utili alla loro identificazione. Questa guida potrebbe essere efficace per diversi motivi: una chiave dicotomica molto dettagliata, fino al livello di sottospecie (difficile da reperire nella manualistica esistente), la facilità e immediatezza d’uso di uno strumento digitale consultabile anche su telefonini, la ricca galleria di immagini.
Nel Parco Nazionale della Majella si contano circa 80 tra specie e sottospecie di orchidee, quasi il 90 % di quelle abruzzesi, cui vanno aggiunti diversi ibridi non trattati in questa guida. Crescono per lo più in pascoli aridi, ma non sono infrequenti anche nei boschi, nei prati umidi e a quote elevate. Alcune specie sono molto comuni, come Anacamptis morio o Dactylorhiza sambucina, altre invece, come Cypripedium calceolus o Nigritella widderi, sono rarissime.
Le orchidee spontanee sono protette dalla CITES (Convention on International Trade in Endangered Species of wild flora and fauna) dove, nell’ Appendice 2, tutte le specie, nessuna esclusa, vengono considerate in pericolo reale o potenziale e sono perciò sottoposte a controlli e restrizioni per il commercio internazionale. Va sottolineato che LA RACCOLTA ED IL DANNEGGIAMENTO SONO VIETATI in tutto il Parco (e altrove).
Questa guida è stata realizzata grazie alla proficua collaborazione tra il Parco Nazionale della Majella, il GIROS (Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee) e il Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Trieste (Progetto Dryades).

Al seguente link la versione per pc: http://dbiodbs.units.it/carso/chiavi_pub21?sc=685

Per la versione smartphone dopo aver scaricato KeyToNature sugli store Apple o Play cercare:

Guida interattiva alle Orchidee del Parco Nazionale della Majella

Piante legnose

Questa guida alle piante legnose del Parco Nazionale della Majella è stata creata in collaborazione con il progetto europeo KeyToNature, coordinato dal Dipartimento di Scienze della Vita dell'Università di Trieste. Essa cerca di rispondere alle richieste dei visitatori del Parco: conoscere i nomi delle piante che osservano durante le escursioni, i campeggi, i pic-nic, o che studiano da amatori. L'identificazione delle piante è solitamente appannaggio di pochi esperti, sia perché solo essi conoscono le differenze, talora minime, tra specie simili, sia perché i caratteri che permettono di distinguere le famiglie o i generi sono spesso osservabili solo con uno stereomicroscopio.Questa chiave utilizza solo caratteri facilmente osservabili, illustrati da immagini e/o disegni. Può essere usata anche da chi si avvicina per la prima volta all'identificazione delle piante. E' una guida "facile", ma realizzata con rigore scientifico. Comprende tutte le specie e le sottospecie di piante legnose (alberi, arbusti e liane), presenti allo stato spontaneo o subspontaneo nel territorio del Parco Nazionale della Majella, più alcune delle più comuni piante coltivate a scopo ornamentale o negli impianti di riforestazione. Ad ogni pianta è associata una scheda che ne descrive brevemente nomenclatura (nome comune, sinonimi), morfologia, distribuzione, ecologia ed uso nella tradizione locale.

ACCEDI ALLA VERSIONE ON-LINE




EVENTI IN PROGRAMMA
ISCRIVITI ALLA BRODCAST
[]
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
[]
ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio