18 Giugno 2024
Un Parco di Montagna affacciato sul Mare

30 anni di Camoscio appenninico sulla Maiella

11-08-2021 11:33 - Notizie dal Parco
1991-2021
Dalla scommessa di Lama dei Peligni ad un grande successo di conservazione


Giovedì 19 Agosto 2021

Sede del Parco di Lama dei Peligni e Museo Naturalistico-Archeologico “M. Locati”


Una comunità, quella di Lama dei Peligni, che scommette su un animale a rischio di estinzione e ne ospita il ritorno sulle sue montagne. La lungimiranza di coloro che ebbero l’intuizione di creare una nuova colonia sulla Maiella, dalla sua popolazione sorgente del Parco d’Abruzzo, e di dare una speranza in più al Camoscio più bello del mondo. Il contributo del Parco che, successivamente, ha lavorato per tutelare quella che è diventata la più grande colonia di camosci dell’Appennino e che ha dato, a sua volta, origine alle neo-colonie dei Sibillini e del Sirente.

30 anni di storia della conservazione che vanno rivissuti insieme. Vi aspettiamo a Lama dei Peligni!
Documenti allegati
Dimensione: 700,09 KB

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie