16 Aprile 2024
Un Parco di Montagna affacciato sul Mare

Le grotte

Il carsismo è molto diffuso nel Parco soprattutto sulla Majella con più di 100 grotte.

Infiltrandosi e scorrendo da millenni nel sottosuolo, le acque piovane e quelle di fusione delle nevi ampliano le fratture delle rocce calcaree, scavano antri e gallerie con la loro azione chimica e meccanica. Lo stesso fenomeno è costruttivo quando crea stalattiti e stalagmiti, concrezioni alabastrine che ornano le pareti delle grotte come per il Cavallone a 1450 m nel Vallone di Taranta, complesso carsico lungo 1,3 km e attrezzato per la visita.

Ad accesso regolamentato per la sua fragilità è la Grotta Nera con il “latte di monte”, rara concrezione morbida al tatto nella cui genesi concorrono dei batteri.

La temperatura dell'ambiente ipogeo è costante tutto l'anno, circa 10°C nel Parco, l'umidità è alta (80-90%) e la luce assente, ma questo non impedisce la vita.

All'ingresso e nel primo tratto vivono piante che amano i luoghi ombrosi tra cui il Capelvenere, l'Aquilegia della Majella e la Campanula di Cavolini, oltre a muschi e licheni, mentre all'interno solo alghe e funghi.

La fauna è costituita principalmente da invertebrati (aracnidi, ortotteri, coleotteri, lepidotteri) adattati all'ambiente ipogeo con riduzione degli organi visivi, depigmentazione del corpo e sviluppo di apparati sensoriali come lunghe setole tattili.

Le grotte sono frequentate talvolta per il letargo o per il riposo da diverse specie animali, volpi, faine, lupi, orsi, rapaci notturni ma soprattutto chirotteri, mammiferi volanti che si muovono e cacciano grazie all'emissione di ultrasuoni con cui localizzano prede e ostacoli.

La maggior parte di quelli presenti in Majella usa le cavità almeno per il periodo dell'ibernazione.

Molte grotte e cavità del Parco sono state frequentate dall'Uomo come quelle neolitiche di Grotta Caprara (Lama dei Peligni) e dei Piccioni (Valle dell'Orta), S. Giovanni all'Orfento che fu eremo di Celestino V e lo Stazzo del Faggio (Pennapiedimonte) che è stato un riparo pastorale.

la grotta Scura
la grotta delle Praije
la grotta Nera
la grotta del Cavallone
Eventi nel Parco
keyboard_arrow_left
Aprile 2024
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Aprile 2024
L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
Resta aggiornato

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie