25 Luglio 2024
Un Parco di Montagna affacciato sul Mare

Pizzoferrato

Piazza San Rocco, 1
66040 Pizzoferrato (CH)
Telefono: 0872946114
Sito internet: www.comunepizzoferrato.it/
E-mail: pizzoferrato.ragioneria@gmail.com
PEC: pizzoferrato.ragioneria@legalmail.it
Densità: 31,47 abitanti km²
Estensione: 30,92 km²
Popolazione: 976 (Istat, novembre 2022)
Nome abitanti: Pizzoferratesi
Il comune di Pizzoferrato, posto a 1251 m s.l.m. alle pendici di una rupe rocciosa, si trova nella Valle del fiume Sangro.

Non si hanno molte notizie sulle sue origini: molti studiosi associano la sua nascita all'alto medioevo e trovano giustificazione al suo attuale nome con l'antica presenza di accessi chiusi che lo rendevano un insediamento inespugnabile. In passato era costituito da tre piccoli centri abitati, Pizzo Superiore, Medio e Inferiore che, a causa di una catastrofe naturale vennero distrutti, motivo per cui ad oggi è presente un unico centro abitato.

Il borgo accoglie diverse attrazioni religiose e civili: la Chiesa di Santa Maria del Girone, la Chiesa parrocchiale di San Rocco, i resti del Castello Baronale-Palazzo Ducale, il Palazzo Casati, il Centro Nazionale Avifauna e infine il belvedere da cui si può ammirare un panorama d'eccezione che portò Gabriele D'Annunzio a ribattezzare il Comune "Terrazza d'Abruzzo".

Tra le festività locali, di particolare interesse è la Processione alla Madonna del Girone (nei giorni 8 e 9 settembre) durante la quale gli abitanti, indossando tipici costumi folcloristici e conche di rame sul capo traboccanti di fiori variopinti, raggiungono la chiesa situata nella parte alta del paese per poi ritornare il giorno successivo in quella parrocchiale.

Pizzoferrato è conosciuto per essere la patria di Bruno Sammartino, wrestler italiano naturalizzato statunitense, noto per essere stato il più grande campione del mondo nella storia della World Wide Wrestling Federation. All'interno del paese è stata eretta una statua in suo onore il 5 agosto 2017, anno precedente alla morte dell'“Italian Stallion” (stallone italiano).

Dal punto di vista enogastronomico il borgo vanta una specialità: la soppressata o lo schiacciato (“u sprusciat”) la cui unicità è dovuta alla conservazione di otto mesi sotto strutto.

Inoltre, il comune di Pizzoferrato contribuisce alla biodiversità agricola della Maiella, nel suo territorio vengono infatti coltivate diverse varietà di fagiolo come socere e nore, borlotto antico, quaranta giorni, a Pane, cannellino, a caffè.
Un giro per Pizzoferrato
Il Meteo nel Comune

Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie