30 Settembre 2020





UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

TAPPA 4 - da Monte Amaro al Quarto Santa Chiara (stazione di Palena)

Tappe Aperte
Sigla sentiero: P
Sigle dei sentieri intersecati dall’itinerario: H5 - H6 - P1 - L3 - L -
Località di inizio: Monte Amaro
Località di arrivo: Quarto Santa Chiara (stazione di Palena)
Difficoltà escursionistica: EE - ESCURSIONISTI ESPERTI
Dislivello in salita: 500 m. circa
Dislivello in discesa: 1550 m. circa
Lunghezza: Km. 22,000 circa
Tempo di percorrenza: 7h 00’ circa
Punti acqua: ---
Strutture informative del Parco più prossime alla zona: Centro informazione Campo di Giove

Descrizione:
Dal punto più alto della Majella, i 2793 m di Monte Amaro, si inizia la discesa sul versante meridionale del massiccio. Il primo tratto scende di circa 200 metri di dislivello in direzione di alcuni modesti speroni rocciosi, al di sotto dei quali c’è Grotta Canosa, la grotta pastorale più alta dell’Appennino, a 2604 metri di quota. Il paesaggio è straordinario, costituito da vasti altopiani semipianeggianti, dove la vegetazione è rappresentata esclusivamente da piante estremamente specializzate al clima estremo. Alcune di esse sono molto rare e preziose come la Stella alpina dell’Appennino, la Genziana Verna, l’Androsace Villosa ed il Papavero Alpino.
In questo ambiente si riproduce il Piviere tortolino, un uccello tipico della tundra, che ritrova sulla Majella caratteristiche ambientali e climatiche simili. Si attraversa l’intera valle di Femmina Morta, una lunga valle modellata da antichi ghiacciai, che corre in direzione sud e che termina in località Fondo di Femmina Morta. Il percorso prosegue verso un’ampia spianata, chiamata Tavola Rotonda. In zona è presente una particolare formazione carsica, la “Sfischia”, consistente in un crepaccio roccioso.
Si scende decisamente verso valle, costeggiando i vecchi impianti sciistici, lungo un ripido pendio che termina a Guado di Coccia, il passo montano che divide la Majella dal Monte Porrara. Si prosegue superando la caratteristica altura, iniziando poi la salita in direzione della cresta del Monte Porrara. Il sentiero percorre la splendida ed aerea cresta procedendo decisamente in direzione sud, fino a toccare la vetta, sormontata da una croce, con i suoi 2137 metri di quota. La discesa attraversa dapprima i pascoli sommitali, per poi entrare nella faggeta, gli alberi secolari accompagnano l’escursionista fino alla fine del tracciato, che termina sulla strada asfaltata sul Quarto Santa Chiara (nei pressi della Stazione di Palena), uno degli altopiani che caratterizzano l’area meridionale del Parco Nazionale della Majella.
Documenti allegati
IMPORTATE – LEGGERE PRIMA DI SCARICARE LE TRACCE KML
Le tracce vettoriali in formato “kml” dei percorsi escursionistici disponibili derivano dall’esportazione delle tracce rilevate sul campo dai tecnici del Parco con strumentazione gps successivamente rettificate mediante software GIS su base I.G.M.I. scala 1:25.000 georeferenziata in sistema di riferimento UTM33N-WGS84 (epsg:32633). Per tal ragione, nel visualizzare tali tracce vettoriali su basi cartografiche diverse (ad esempio immagini satellitare Google Earth, cartografie precaricate su gps ecc.) potrebbe essere rilevata una non perfetta corrispondenza con gli elementi topografici visibili al suolo e la traccia vettoriale scaricata. Si prega, dunque, di prestare la massima attenzione ad eventuali errori di sovrapposizione cartografica oltre che a verificare la corretta funzionalità delle funzioni di geolocalizzazione dei vostri dispositivi gps.
IMPORTATE – LEGGERE PRIMA DI SCARICARE LE TRACCE KML
Le tracce vettoriali in formato “kml” dei percorsi escursionistici disponibili derivano dall’esportazione delle tracce rilevate sul campo dai tecnici del Parco con strumentazione gps successivamente rettificate mediante software GIS su base I.G.M.I. scala 1:25.000 georeferenziata in sistema di riferimento UTM33N-WGS84 (epsg:32633). Per tal ragione, nel visualizzare tali tracce vettoriali su basi cartografiche diverse (ad esempio immagini satellitare Google Earth, cartografie precaricate su gps ecc.) potrebbe essere rilevata una non perfetta corrispondenza con gli elementi topografici visibili al suolo e la traccia vettoriale scaricata. Si prega, dunque, di prestare la massima attenzione ad eventuali errori di sovrapposizione cartografica oltre che a verificare la corretta funzionalità delle funzioni di geolocalizzazione dei vostri dispositivi gps.

ORGANIZZA UN'ESCURSIONE
[]
SENTIERI A 6 ZAMPE
[]
STATO DEI SENTIERI
[]
ISCRIVITI ALLA BRODCAST
[]
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
[]
ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio