13 Luglio 2020





UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

UN PARCO DI MONTAGNA
AFFACCIATO SUL MARE

TAPPA 3 - dal rifugio "Pomilio" a Monte Amaro

Tappe Aperte
Sigla sentiero: P
Sigle dei sentieri intersecati dall’itinerario: G2 - G7 - G9 - G8 - H2 -B3 - B5 – H10
Località di inizio: Rifugio Pomilio
Località di arrivo: Monte Amaro
Difficoltà escursionistica: EE - ESCURSIONISTI ESPERTI
Dislivello in salita: 1130 m. circa
Dislivello in discesa: ---
Lunghezza: Km. 12,750 circa
Tempo di percorrenza: 5h 00’ circa
Punti acqua: fontanino selletta di Monte Cavallo
Strutture informative del Parco più prossime alla zona: Centro informazione Pretoro, Centro informazione Caramanico Terme

Descrizione:
Il tratto del sentiero “P” (sentiero del Parco) dalla Majelletta a Monte Amaro è il più famoso e frequentato del Parco. Utilizzato per raggiungere le vette settentrionali della montagna come Monte Acquaviva, Monte Focalone o Cima Murelle, può essere anche seguito solo fino al Fontanino della selletta di Monte Cavallo per visitare la Tavola dei briganti o i ruderi del fortino del Blockhaus. Il punto di partenza può essere Fonte Tettone o il Rifugio Pomilio, dove è possibile lasciare l’auto. Il primo tratto dal Rifugio percorre l’itinerario “Indro Montanelli”, che si svolge su un tratto asfaltato, chiuso al traffico veicolare, che arriva fino al piazzale, nelle vicinanze dei ruderi del Blockhaus. Questa parte del percorso è accessibile anche dai disabili e permette di avere una visione d’insieme della montagna. Il sentiero aggira i ruderi del Blockhaus a ovest, affacciandosi sulla valle dell’Orfento e si immette sul lungo crinale di Cima Cavallo.

Nei pressi di Monte Cavallo c’è la nota Tavola dei Briganti, un affioramento roccioso dove sono incise iscrizioni legate al mondo pastorale, e al fenomeno del Brigantaggio, che ebbe in Abruzzo il suo massimo sviluppo intorno alla metà del 1800.

Giunti al Fontanino la salita si fa impegnativa e raggiunge il crinale che chiude a nord l’Anfiteatro delle Murelle, dove è collocato il Bivacco Fusco. Si continua la salita fino al Monte Focalone da dove si può ammirare Monte Amaro e dove è possibile avvistare branchi di camoscio appenninico (Rupicapra pyrenaica ornata). Il sentiero procede attraverso una serie di saliscendi chiamati “i tre portoni”, che permettono di traversare il massiccio passando per Cima Pomilio, poi nei pressi della vetta di Monte Rotondo, per giungere fino a un pianoro sotto l’ultima rampa per Monte Amaro. La vetta si raggiunge salendo l’ampia dorsale nord, costellata da fiori rari come la stella alpina dell’appennino. Nei pressi della cima è presente il Bivacco Pelino.
Documenti allegati
IMPORTATE – LEGGERE PRIMA DI SCARICARE LE TRACCE KML

Le tracce vettoriali in formato “kml” dei percorsi escursionistici disponibili derivano dall’esportazione delle tracce rilevate sul campo dai tecnici del Parco con strumentazione gps successivamente rettificate mediante software GIS su base I.G.M.I. scala 1:25.000 georeferenziata in sistema di riferimento UTM33N-WGS84 (epsg:32633). Per tal ragione, nel visualizzare tali tracce vettoriali su basi cartografiche diverse (ad esempio immagini satellitare Google Earth, cartografie precaricate su gps ecc.) potrebbe essere rilevata una non perfetta corrispondenza con gli elementi topografici visibili al suolo e la traccia vettoriale scaricata. Si prega, dunque, di prestare la massima attenzione ad eventuali errori di sovrapposizione cartografica oltre che a verificare la corretta funzionalità delle funzioni di geolocalizzazione dei vostri dispositivi gps.

IMPORTATE – LEGGERE PRIMA DI SCARICARE LE TRACCE KML

Le tracce vettoriali in formato “kml” dei percorsi escursionistici disponibili derivano dall’esportazione delle tracce rilevate sul campo dai tecnici del Parco con strumentazione gps successivamente rettificate mediante software GIS su base I.G.M.I. scala 1:25.000 georeferenziata in sistema di riferimento UTM33N-WGS84 (epsg:32633). Per tal ragione, nel visualizzare tali tracce vettoriali su basi cartografiche diverse (ad esempio immagini satellitare Google Earth, cartografie precaricate su gps ecc.) potrebbe essere rilevata una non perfetta corrispondenza con gli elementi topografici visibili al suolo e la traccia vettoriale scaricata. Si prega, dunque, di prestare la massima attenzione ad eventuali errori di sovrapposizione cartografica oltre che a verificare la corretta funzionalità delle funzioni di geolocalizzazione dei vostri dispositivi gps.


ORGANIZZA UN'ESCURSIONE

[]

SENTIERI A 6 ZAMPE

[]

STATO DEI SENTIERI

[]

ISCRIVITI ALLA BRODCAST

[]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

[]

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account