21 Maggio 2022
Parco Nazionale della Maiella



UN PARCO DI MONTAGNA



AFFACCIATO SUL MARE

Monte Porrara - traversata dei Quarti

Itinerari aperti
SCHEDA TECNICA

Grado di difficoltà: EE - ESCURSIONISTI ESPERTI
Tipo di itinerario: traversata
Località di partenza: località Quarto di Santa Chiara, nei pressi della stazione di Palena (m 1250)
Località di arrivo: Eremo di Madonna dell'Altare (m 1280)
Dislivello in salita: m 1326
Dislivello in discesa: m 835
Tempo di percorrenza: 6 ore
Punti acqua: Fonte Tocchito, Fonte Madonna dell'Altare
Codici sentieri in ordine di percorrenza: P - I3 - I4

ALTRE INFORMAZIONI:
Nel piazzale antistante l'Eremo di Madonna dell'Altare è presente un'area pic nic attrezzata. Per informazioni sui giorni e gli orari di apertura dell'eremo contattare i numeri 347 59 11 535 - 329 15 70 466.

Strutture informative del Parco più prossime alla zona:

DESCRIZIONE:
Nei pressi del Valico della Forchetta sulla strada per Campo di Giove, ad un paio di chilometri dalla stazione di Palena, si trova la segnaletica del Parco che indica l'inizio del sentiero P. La Maiella, verso sud termina con un'ultima propaggine: il Monte Porrara (m 2137). Questo è un percorso panoramico e vario che si snoda lungo la cresta, da sud a nord, alternando brevi radure e macchie di bosco misto e faggete. Dopo aver superato un paio di brevi risalti si arriva in vetta, da qui è notevole il colpo d'occhio. Dalla cima, tornando indietro per un breve tratto sul sentiero P, si scende sul sentiero I3 e poi I4 in direzione dell'eremo celestiniano Madonna dell'Altare, primo luogo di preghiera del futuro Papa Celestino V. Se non si hanno a disposizione due mezzi di trasporto da posizionare nel punto di partenza e di arrivo, dalla cima si può tornare indietro sul sentiero dell'andata.

Punti di particolare interesse:
Sull'itinerario si trovano gli antichi resti di Forca Palena di fronte alla stazione FS, l'inghiottitoio di Fosso La Vera particolare formazione carsica, le Logge di Pilato e l'Eremo della Madonna dell'Altare.

Particolarità Flora/Fauna
Le zone attraversate costituiscono gli habitat di alcuni fra i più importanti animali del Parco: l'Orso bruno marsicano e il Lupo appenninico. Quando le faggete lasciano spazio ai prati è possibile scorgere fioriture di orchidee e di Genziana appenninica.

Nelle vicinanze puoi visitare
Borghi di Palena, Pescocostanzo, Rivisondoli e Campo di Giove, le Grotte del Cavallone e il Parco Fluviale delle Acquevive a Taranta Peligna, l'Area Faunistica dell'Orso Marsicano, il Castello Ducale, il Sito Archeologico “Iuvanum” e le antiche chiese a Palena, il castello medievale di Roccascalegna.

Come raggiungere il punto di partenza del sentiero
In auto: A14 uscita Pescara Ovest-Chieti; Superstrada S.S. 81 per Guardiagrele proseguendo su S.P. 84 per Palena, oppure A14 uscita Val di Sangro, poi S.S. 154 per Casoli. A25 uscita Sulmona-Pratola Peligna, direzione Roccaraso S.S. 17, poi imboccare S.P. 84 per Pescocostanzo.
In treno: la stazione più vicina è Sulmona, in alcune date è possibile usufruire di un treno storico che collega Sulmona con Roccaraso. Gli orari e le date sono tuttavia stabiliti stagionalmente, per informazioni www.lerotaie.com
In autobus: da Sulmona o Castel di Sangro servizi TUA, fermata Roccaraso, a 10 km circa dal sentiero.

ORGANIZZA UN'ESCURSIONE
[]
SENTIERI A 6 ZAMPE
[]
ITINERARI IN MTB
[]
STATO DEI SENTIERI
[]
ISCRIVITI ALLA BRODCAST
[]
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
[]
ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie