25 Maggio 2022
Parco Nazionale della Maiella



UN PARCO DI MONTAGNA



AFFACCIATO SUL MARE

Pietra Cernaia

Itinerari aperti
SCHEDA TECNICA

Grado di difficoltà: E - ESCURSIONISTICO
Tipo di itinerario: anello
Località di partenza: località Quarto del Barone (m 1250)
Località di arrivo: località Vaccareccia (m 1250)
Dislivello in salita: m 727
Dislivello in discesa: m 835
Tempo di percorrenza: 5 ore
Punti acqua: Fonte Cernaia
Rifugi e bivacchi: Rifugio di Pietra Cernaia e Rifugio di Colle Fauni
Codici sentieri in ordine di percorrenza: N4 - N5

Strutture informative del Parco più prossime alla zona:

DESCRIZIONE:
In corrispondenza delle ultime propaggini rocciose a sud del Monte Pizzalto in località “pizzo di coda” attraversando la ferrovia inizia una carrareccia dove è posta la segnaletica relativa al sentiero N4 del Parco. Si segue la traccia che viaggia parallela al corso di un ruscello. Superato il bosco si giunge alla Piana dell’Annunziata, si prosegue sul sentiero N4, raggiungendo il laghetto di Fonte Cernaia. Percorrendo il sentiero a ritroso fino all’incrocio con il sentiero N5 si prosegue su quest’ultimo in direzione località Schinacavallo. All’incrocio con il sentiero N6, si devia a sinistra e si giunge in breve presso il passaggio a livello nelle prossimità dell’ex S.S. 84 Frentana. Si torna al punto di partenza attraverso un breve tratto di strada asfaltata.

Punti di particolare interesse:
In prossimità di Fonte Cernaia, spettacolari costoni di roccia si ergono al di sopra di specchi d’acqua stagionali.

Particolarità Flora/Fauna
La faggeta e i pascoli, salendo verso la vetta, lasciano lo spazio a varie specie vegetali come l’acero e l’agrifoglio, la Genziana appenninica e il ginepro. Tutta l’area, che fa da cerniera tra i territori della Maiella e del Parco d’Abruzzo, costituisce un importante corridoio ecologico per i grandi mammiferi dell’Appennino.

Nelle vicinanze puoi visitare
Il centro storico di Pescocostanzo è una delle perle d’Abruzzo dove è possibile visitare il Museo tradizionale del tombolo e le meravigliose botteghe artigiane del ferro battuto e dei tappeti. A poca distanza dal borgo sorge l’Eremo di San Michele.

Come raggiungere il punto di partenza del sentiero
In auto: da Roma o Pescara: A25 uscita Sulmona-Pratola Peligna direzione Roccaraso S.S. 17, poi S.S. 84 – da Foggia/Bari A14 uscita Val di Sangro, poi S.S. 652, poi da Castel di Sangro S.S.17 e infine S.S. 84.
In treno: la stazione più vicina è Sulmona, in alcune date è possibile usufruire di un treno storico che collega Sulmona con Roccaraso. Gli orari e le date sono tuttavia stabiliti stagionalmente, per informazioni www.lerotaie.com
In autobus: da Sulmona o Castel di Sangro servizi TUA fermata Roccaraso, a 7 km circa dal sentiero.

ORGANIZZA UN'ESCURSIONE
[]
SENTIERI A 6 ZAMPE
[]
ITINERARI IN MTB
[]
STATO DEI SENTIERI
[]
ISCRIVITI ALLA BRODCAST
[]
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
[]
ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie